L'Istituto Venezie si prefigge di fornire soluzioni fondate sui principi di libertà individuale, integrità istituzionale, libera impresa, governo limitato e bene comune
L'Istituto Venezie si prefigge di fornire soluzioni fondate sui principi di libertà individuale, integrità istituzionale, libera impresa, governo limitato e bene comune Istituto Venezie - Simbolo: Leone Alato Istituto Venezie: Libertà Individuale, Integrità Istituzionale, Libera Impresa, Governo Limitato e Bene Comune   Istituto Venezie - Motto: Pro Bono Publico
Principale Missione Sosteneteci Contattateci   Aiuto English
    Pubblicazioni    Articoli    Sunti di Conferenze    Libretti    Libri    Autori
 
Chi Siamo
Progetti
Pubblicazioni
Borse di Studio
 
Miscellanea
 
Sosteneteci
Contattateci
 
 
 
È Qualsiasi Cosa Retaggio?

di François LeBlanc - Getty Conservation Institute (USA)
- [traduzione eseguita da Giampietro Lea - Istituto Venezie]


If you wish to copy, reproduce or reprint please check our Permissions Page first.


 

È qualsiasi cosa retaggio, oppure è il retaggio qualcosa di così speciale che soltanto pochissimi e particolari luoghi od oggetti possono venir considerati come retaggio?

Durante questi ultimi anni, ho dovuto spiegare a studiosi, pescatori, boscaioli e professionisti cosa significhi retaggio. Se può esservi d'aiuto, ho sviluppato una modesta spiegazione che vorrei condividere con voi.
Posto in termini semplici, spiego che retaggio è qualsiasi cosa ciascuno di noi individualmente oppure collettivamente desideri preservare e trasmettere alla generazione seguente. Se vogliamo preservare qualcosa, allora tale cosa è parte del nostro retaggio.

Ciò varia abbastanza, senza alcun dubbio, a seconda della persona o del gruppo di persone esprimenti il proprio interesse. Per spiegare cos'è coperto dal concetto di retaggio utilizzo il seguente diagramma tridimensionale (vedasi documento PDF). Su un asse, il retaggio comincia con voi [you] come individuo e cresce sino a comprendere l'intero mondo [world].


DA VOI [You] AL MONDO [World]

Voi [You]:
Ciascun individuo possiede un retaggio personale che lui o lei ha a cuore: foto di famiglia, dischi di musica, oggetti personali, souvenirs, una casa di famiglia, piante, animali, persone speciali nella famiglia, tradizioni, etc. Questo è un retaggio personale che una persona deve individuare, apprezzare, preservare e condividere con altri. A questo livello, la responsabilità di individuare e trasmettere questo retaggio da una generazione ad un'altra cade di solito sui singoli individui o famiglie.

Comunità [Community]:
Ciascuna comunità possiede un retaggio collettivo che essa desidera preservare: edifici, parchi, tradizioni, archivi, fattorie, paesaggi, collezioni di oggetti create da cittadini, individui con particolari abilità, persone aventi un ricordo esteso della comunità, etc. Ciò costituisce il retaggio locale di una comunità. A questo livello, la responsabilità di aumentare il livello di consapevolezza dei propri cittadini nei confronti di tale retaggio locale cade di solito sulla comunità.

Regione, provincia, nazione [Region, province, country]:
Nello stesso modo, ciascuna regione, provincia e nazione possiede un comune retaggio naturale, costruito, umano e non-fisico, che collettivamente essa deve imparare a riconoscere, apprezzare, preservare e condividere. Nuovamente, a ciascun livello, è responsabilità della regione, provincia e nazione il definire cosa essa considera come proprio retaggio e prendersi poi cura di esso.

Mondo [World]:
Come esseri umani viventi su questo pianeta, vi sono cose, persone e tradizioni che noi consideriamo essere nostro comune retaggio. Si ha solo da menzionare luoghi come le Piramidi di Giza in Egitto, l'Acropoli di Atene od il Monte Everest per rendersi conto che questi luoghi non appartengono all'Egitto, alla Grecia oppure al Nepal. Essi sono parte del retaggio dell'umanità e queste nazioni sono semplicemente i custodi di tali incredibili tesori. È per questa ragione che fu creata la Convenzione Mondiale sul Retaggio [World Heritage Convention]: in modo da aiutare l'intera umanità a definire cosa essa vuole preservare e trasmettere alle generazioni future.


DAL NATURALE [Natural] ALLO SPIRITUALE [Intangible]

Naturale [Natural]:
Cose della natura, prese con un significato il più ampio possibile. Il retaggio naturale può consistere di luoghi che dovrebbero esser preservati per la loro bellezza oppure per la loro unicità; speci animali in pericolo di estinzione oppure speci rappresentative di una zona; formazioni geologiche che spiegano l'evoluzione di una zona o della terra, etc.

Costruito [Built]:
Pensate al concetto di "costruito" nel suo significato più ampio possible. Il retaggio costruito può quindi consistere di edifici o strutture aventi particolare significato architettonico, ingegneristico o storico; oggetti industriali oppure macchinari; veicoli per il trasporto (auto, barche, aeroplani); siti ed oggetti archeologici; materiali d'archivio, etc.

Persone [People- Living]:
Persone in vita possono essere considerate come retaggio perché possiedono abilità o talenti speciali, come ad esempio artigiani, musicisti, attori od artisti. Possono anche essere individui che hanno nella propria memoria, in modo eccezionale, gli avvenimenti di una comunità (fate riferimento all'articolo sulla legislazione Giapponese, contenuto in ICOMOS Canada Vol.1 No.2. - tale articolo fornisce una buona panoramica di cosa può essere il "retaggio vivente").

Tradizioni [Traditions]:
Tradizioni, canzoni, proverbi, modi di vita, etc. possono anch'essi essere considerati come retaggio sebbene non siano tangibili.


DAI VALORI [Values] NOSTRI A QUELLI DI ALTRE PERSONE

Valori [Values]:
Siccome il concetto di retaggio poggia su dei sistemi di valori estremamente vari, dai valori di un individuo a quelli di una comunità, a quelli del mondo intero, ed in un particolare istante temporaneo, e siccome questi sistemi di valori sono costantemente in evoluzione, è normale quindi che il concetto di retaggio sia esso stesso costantemente in evoluzione. È facile comprendere che un Giapponese che stia osservando un luogo od un oggetto da un punto di vista personale o della comunità non applicherà necessariamente a questo luogo od oggetto gli stessi valori che vi applicherebbero, ad esempio, degli individui aborigeni viventi in Canada oppure dei Beduini viventi nel deserto Algerino.

Questo semplice diagramma può aiutare a spiegare che per alcuni individui o gruppi, il retaggio giace più nelle aree comunità e persone (persone aborigine, ad esempio), mentre per altri il retaggio giace essenzialmente nelle aree provincia e costruito. Ciò può anche aiutare a far capire che a ciascun livello, la responsabilità di identificare e prendersi cura del proprio retaggio cade su quel particolare livello; e ciascun livello non deve far affidamento su altri livelli od aspettarsi che essi si assumano un compito che è invece di sua responsabilità.

Questo diagramma aiuta anche a spiegare che non si può considerare tutto come retaggio, tuttavia là fuori c'è probabilmente molto più retaggio di quanto la maggior parte della gente possa immaginare. E se un individuo, una provincia, una nazione od il mondo intero hanno abbastanza a cuore un qualcosa per volerla trasmettere alla generazione seguente, allora che un individuo venga a dire che esiste già troppo retaggio e non c'è abbastanza denaro per prendersene cura e dovremmo quindi limitare il concetto di retaggio a poche cose veramente speciali, significa che costui non comprende la ragion d'essere della "comunità preservatrice".


Scarica l'Articolo in Formato PDF

Se non avete il programma "Adobe Reader", necessario per leggere documenti PDF, potrete scaricarlo gratuitamente dal sito Adobe.com premendo sull'icona sottostante:

Get Adobe Reader


(*) Ai fini delle attività dell'Istituto, i termini "Venezie", "Venetia" e "Nordest Italia" sono intercambiabili, e vengono utilizzati a significare le storiche Venezie entro il Nord Italia - cioè le attuali regioni italiane di Venezia Tridentina-Sud Tirol/Alto Adige, Venezia Euganea, Friuli-Venezia Giulia, le attuali province di Bergamo, Brescia, Cremona (cioè Venezia Orobica), e Mantova.